VARIANTE AL P.G.T., ESCLUSA DALLA VAS

AVVISO
AVVIO DEL PROCEDIMENTO RELATIVO ALLA REDAZIONE
DEGLI ATTI DI VARIANTE AL P.G.T., ESCLUSI DALLA VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE  (VAS)

 

– Visti gli artt. 4, 10 e 13 della Legge Regionale 11 marzo 2005 n.12 Legge per il Governo del Territorio ed i relativi criteri attuativi;
– Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 25 del 25/06/2018 ad oggetto “AVVIO DEL PROCEDIMENTO RELATIVO ALLA VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL P.G.T., RIGUARDANTE LA MIGLIORE SPECIFICAZIONE DELL’ART. 10 E LA MODIFICA DEL PUNTO 2. “ATTIVITA’ NON RESIDENZIALE” DELLA TABELLA A DELLA NORMATIVA DI PIANO DEL P.G.T.”
– Visti gli Indirizzi generali per la valutazione ambientale (VAS) approvati con D.C.R. 13 marzo 2007, n. VIII/351 e gli ulteriori adempimenti di disciplina approvati dalla Giunta Regionale con deliberazione n. VIII/6420 del 27 dicembre 2007 e successive modifiche e integrazioni;
– Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e s.m.i.
– Vista la D.G.R. 25 luglio 2012 – n. IX/3836, punto 2.3 dell’allegato Modello metodologico;
– Vista la deliberazione di Consiglio comunale n. 20 del 18.03.2010 di approvazione del P.G.T. e successive varianti;

SI RENDE NOTO

che il Comune di Ferno ha avviato il procedimento di redazione della variante alla Normativa di Piano allegata al Piano delle Regole del Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) vigente, finalizzata alla migliore specificazione dell’art. 10 “Categorie di destinazione d’uso” e modifica della tabella A “Categorie di destinazione d’uso”, punto 2 “attività non residenziali”, al fine di meglio inquadrare le attività di logistica.
La variante agli atti di P.G.T. è esclusa dal procedimento di Verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale – VAS, come previsto dal modello metodologico procedurale e organizzativo della valutazione ambientale di piani e programmi (VAS) approvato con DGR 25/07/2012 n. IX/3836, in quanto trattasi di varianti al piano delle regole per le modifiche degli elaborati di piano finalizzate a “specificare la normativa di piano”, senza che ne derivi una rideterminazione ex novo della disciplina delle aree.
E’ possibile, per chiunque fosse interessato, formulare proposte e/o suggerimenti, che saranno oggetto di discussione nella fase successiva di redazione degli atti di variante al P.G.T.; le istanze potranno essere presentate entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso.

FERNO, LI’ 20/07/2018

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Geom. Marco Bonacina

AVVISO DI DEPOSITO NELLA SEGRETERIA COMUNALE DEGLI ATTI RELATIVI ALL’ADOZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL P.G.T., RIGUARDANTE LA MIGLIORE SPECIFICAZIONE DELLA NORMATIVA DI PIANO

 

SI RENDE NOTO, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L.R. 12/2005, CHE CON DELIBERA DI C.C. N. 56 DEL 08/11/2018, E’ STATA ADOTTATA LA VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL P.G.T., RIGUARDANTE LA MIGLIORE SPECIFICAZIONE DELLA NORMATIVA DI PIANO.

SI INFORMA CHE TALE DELIBERAZIONE CON I RELATIVI ALLEGATI E’ DEPOSITATA, A PARTIRE DAL 05/12/2018, NELLA SEGRETERIA COMUNALE PER TRENTA GIORNI CONSECUTIVI, SINO AL 04/01/2019 COMPRESO, PER CONSENTIRE A CHIUNQUE SIA INTERESSATO DI PRENDERNE VISIONE, SECONDO GLI ORARI DI SPORTELLO (LUNEDÌ DALLE 16.30 ALLE 18.30; MARTEDÌ E VENERDÌ DALLE 09.00 ALLE 13.00; MERCOLEDÌ DALLE 09.00 ALLE 12.00) E PRESENTARE OSSERVAZIONI, SECONDO LE DISPOSIZIONI DI LEGGE, ENTRO I TRENTA GIORNI SUCCESSIVI ALLA SCADENZA DEL PERIODO DI DEPOSITO, E CIOE’ ENTRO IL 03/02/2019.

 

FERNO, LI’  05/12/2018

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Geom. Marco Bonacina